vaccino acne
Pelle

Un vaccino contro l’acne e i brufoli è possibile? Ve lo dicono i ricercatori!

In quanti di voi soffrono di acne e di brufoli? L’acne è un inestetismo che sfoga maggiormente nell’adolescenza; tuttavia, in presenza di alcuni fattori potrebbe colpire le persone anche in età adulta. Sono molti i fattori che implicano la comparsa dei brufoli o dell’acne:

  • Cattiva alimentazione;
  • Forte stress;
  • Disfunzioni ormonali;
  • Mancata pulizia del viso.

Quali sono i fattori che determinano l’acne e i brufoli?

A volte, anche quando seguiamo una dieta e cerchiamo di mantenere il volto più pulito possibile, l’acne non ci lascia ugualmente in pace. E allora siamo costretti a spendere moltissimi soldi in creme costose e visite dal dermatologo, senza riuscire a sistemare la situazione.

Recentemente, è stata diffusa una notizia che potrebbe risollevare le sorti di tutti coloro che soffrono di brufoli e di acne! Sul Journal of Investigative Dermatology sono stati pubblicati i risultati di uno studio che è stato condotto da un team di esperti internazionali nell’Università della California.

Pare che tra qualche anno potrebbe arrivare un vaccino che ci consenta di liberarci dai fastidiosi brufoli e dalle conseguenze dell’acne!

Attualmente, non esiste nulla del genere: a parte creme, visite dal dermatologo, interventi laser e diete rigide non possiamo controllare del tutto la formazione dei brufoli. Ma, con un po’ di pazienza e di ricerca, le cose potrebbero decisamente prendere una piega positiva!

Un vaccino contro l’acne, i brufoli e i punti neri: è possibile?

Alcuni scienziati stanno attualmente studiando una tossina che si trova nelle lesioni acneiche, che è stata chiamata Camp Factor. Quest’ultima è prodotta dai batteri e causa una risposta infiammatoria.

Vedi anche  Skin care: come proteggere la pelle dal freddo

A questo punto, gli scienziati si sono chiesti se è possibile neutralizzare la tossina Camp Factor servendosi di un comune vaccino. Per adesso, il vaccino è stato testato sui topi e deve ancora superare numerosi test prima di essere messo in commercio.

Gli effetti del vaccino, per adesso, potrebbero essere negativi per la nostra pelle: bisogna ultimare il vaccino in modo tale che non peggiori la superficie della pelle, che è molto delicata.

Per combattere l’acne e i brufoli, possiamo utilizzare numerose creme in commercio, vedi il link www.vestocasa.it/crema-per-brufoli/ e attendere i risultati dei ricercatori. Certo, un vaccino farebbe comodo: non dovremmo più piegarci alla fastidiosa presenza dei brufoli e saremmo liberi di avere una bella pelle.

Eliminare il sebo in eccesso in determinati punti localizzati e ridistribuirlo in tutto il volto è possibile con alcune creme!